Un sano disincanto

Capita che si debbano rivedere alcune nostre idee, alcune credenze e soprattutto capita di lasciarsi dis-orientare da ciò che di nuovo accade attorno a noi. Mi piace pensare che tutto ciò sia insito in ciò che chiamiamo crescita.

Discorsi ascoltati con attenzione che portano ad avvertire una perdita di senso, un momentaneo declino di alcuni ideali appartenenti al proprio campo d’azione.

Diventa perlomeno curioso capire quali sono le emozioni che si provano.

A me questa situazione, provata in prima persona, ha portato a provare dalla delusione all’amarezza, dalla tristezza alla confusione. Il tutto condito con una grande incredulità e sorpresa.

Mi sono posto un paio di domande di questo tipo:
– posso mettere in relazione questo smarrimento con l’ampliamento del mio punto di vista?
– con quali occhi avevo “guardato” fino ad oggi questa situazione?

Grazie dis-incanto, se serve torna ancora a trovarmi.