Team building a Venezia – Maggio 2016

Far conoscere in maniera non invasiva più in profondità le persone, creare relazione, incrementare la collaborazione, aumentare il livello di fiducia nei compagni, motivare il gruppo di lavoro e creare coesione ed integrazione.

Il team building fatto con metodologie esperienziali può trovare due principali ambiti di applicazione, perseguibili separatamente o, come spesso accade, congiuntamente: la formazione e/o l’incentivazione.

Nel week-end appena trascorso, con un gruppo di 15 artigiani veneziani, ho potuto lavorare sul team building: si creano così relazioni, scambio, fiducia e tutto ciò che è funzionale allo stare insieme in maniera produttiva ed efficace.

 

“Il più grande vantaggio competitivo di un’organizzazione è la sua capacità di imparare e di tradurre rapidamente in azioni ciò che ha appreso”
Jack Welch (ex CEO General Electric)